Portafogli in pelle fatti a mano, l'accessorio in pelle essenziale

I prodotti in pelle artigianali fanno sempre parte della nostra storia. Ed è che il lavoro della pelle è un'arte in sé.

Per Monpiel il lavoro artigianale della mano dei nostri esperti pellettieri riflette l'amore del marchio per le cose ben fatte , attenzione ai dettagli e alta qualità come priorità. Creazione di pezzi ottimizzati per i nostri clienti esigenti, con design originali che danno vita a un prodotto unico. Siamo orgogliosi di tutti i nostri prodotti artigianali. I nostri portafogli in pelle fatti a mano sono il nostro best seller, così come le nostre borse in pelle fatte a mano, cinture e altri accessori in pelle realizzati con cura.

Le borse in pelle fatte a mano ad esempio, un grande cerchio di morbida pelle con fori attorno al bordo e un cinturino in pelle legato attraverso i fori, era ampiamente usato dai tempi dei romani (e forse prima) al Medioevo per trasportare monete. Questi portafogli fatti a mano in pelle con lacci erano fissati saldamente a una cintura intorno alla vita, ne abbiamo trovato innumerevoli rappresentazioni in molte dimensioni e dipinti. I mercanti e gli uomini ricchi dell'epoca erano quelli che usavano normalmente queste borse artigianali.

Tutti questi oggetti personali sarebbero stati fabbricati dai sellai dal commercio del pellettiere (pellettiere) in quanto tale non ha ancora esistito. È abbastanza comprensibile poiché gli oggetti personali erano pochi e non offrivano l'opportunità a nessuno di guadagnarsi da vivere in quel modo. Prodotti artigianali in pelle come opportunità commerciali non hanno iniziato ad evolversi fino a quando non abbiamo iniziato a viaggiare. Sì, le persone si sono sempre spostate, gli eserciti hanno marciato, le tribù sono emigrate, ma le persone non hanno viaggiato regolarmente. Nel medioevo e nel tardo medioevo, la maggior parte delle persone viveva per tutta la vita nella propria città, sarebbe stato un evento visitare la città più vicina. Quando le persone erano costrette a viaggiare, si muoveva e lo facevano in auto dove trasportavano tutti i loro averi. La prima delle due filiali di pelletteria si sviluppò nelle grandi città marittime quando le persone iniziarono a viaggiare all'estero e popolarono nuove colonie in via di sviluppo come l'America, il Canada e molto più tardi, l'Australia. I fabbricanti di mobili in questi grandi porti intorno alla costa dell'Inghilterra iniziarono a produrre "bauli da valigia", dai semplici bauli nello stile di grandi valigie ai bauli più sofisticati e più grandi dove si potevano portare i loro vestiti appesi. Un'intera industria emergente dedicata alla produzione di bauli e armadietti è passata dalla produzione di mobili a dedicarsi esclusivamente a questi "armadi mobili" per soddisfare la domanda. Ma questa soluzione per i viaggiatori era pesante e poco pratica. I tronchi erano fatti di legno usando metodi di costruzione simili a quelli dei mobili e i bordi e gli angoli erano fissati con strisce di metallo. Erano pesanti e avevano le maniglie su ciascuna estremità, poiché ci volevano due persone per trasportarle.Esistono pochi documenti relativi a questa parte della storia, ma possiamo risalire alla terminologia utilizzata dai produttori di mobili.

Per trovare il vero inizio della pelletteria così come li conosciamo oggi, dobbiamo tornare indietro 17 ° secolo, quando i ricchi mercanti e le loro famiglie iniziarono a viaggiare tra le città. Oltre al trasporto marittimo e ai canali, il cavallo come mezzo di trasporto era il più diffuso. Quando le persone hanno iniziato a viaggiare più liberamente e rapidamente rispetto a prima, dovevano portare un cambio di vestiti, così come altre cose. Inizialmente fu adottata la scatola di legno con linee simili a quelle usate sulle navi, ma erano più piccole e quadrate per poterle fissare al tetto di un carro. Tuttavia, non si sono dimostrati durevoli, poiché, a differenza delle loro controparti navali, dovevano essere scaricati ad ogni fermata notturna. Ad un certo punto, un imprenditore ha affrontato questo problema realizzando una custodia in pelle con lati rigidi e lucchetti aggiuntivi. Ciò si è rivelato essere più leggero e molto più resistente delle scatole di legno, essendo flessibile. Questi bauletti sono durati fino all'avvento delle compagnie aeree dove era necessario un bagaglio più leggero. Questo, insieme alla rivoluzione industriale, ha dato un'esplosione di articoli in pelle per coprire tutte le nuove esigenze. Borse e cartelle da lavoro, astucci per scrivere, portafogli in pelle, borse in pelle, ecc. Così come i casi necessari per proteggere nuovi gadget come binocoli, telescopi, macchine fotografiche, ecc. La produzione di pelletteria era già un'industria fiorente.

Oggi molti di questi articoli sono realizzati in plastica, poiché la pelle rimane un prodotto più costoso ed esclusivo. Tuttavia, sin dall'inizio della storia, molti consumatori continuano a preferire la pelle per i loro portafogli, borse e altri accessori a causa della loro maggiore durata e qualità superiore.

In Monpiel lavoriamo con dedizione e passione per portare il nostro clienti prodotti in pelle artigianale non solo della migliore qualità e design accurato, ma a prezzi imbattibili.

Conosci la nostra linea di portafogli in pelle artigianale Slim? Scoprili qui e scegli il tuo colore preferito.

Utilizziamo cookie propri e di terze parti per ottimizzare la tua navigazione e offrirti una migliore esperienza online. Se continui a navigare, considereremo che accetti il ​​suo utilizzo. Maggiori informazioni.